Da sempre sinonimo di romanticismo e allure nostalgica, il tulle affascina, incanta, cattura lo sguardo e le attenzioni. Utilizzato per creare abiti da sogno, sospesi tra fantasia e realtà, è il tessuto magico per antonomasia.

Infondo non possiamo che esserne attratte e la moda, che anticipa i gusti e le tendenze, comincia a proporlo rendendolo protagonista d’eccezione per look nuovi e glamour. 

Quando anche le influencer di tutto il mondo iniziano a sfoggiarlo con nonchalance a qualunque ora del giorno, scoppia la tulle mania, e trova la massima espressione nella gonna in tulle, incarnando il desiderio insito di sentirci Carrie Bradshaw anche solo per qualche ora. Partner in crime per shopping, eventi, passeggiate in città e commissioni varie, la gonna in tulle rappresenta oggi un must-have irrinunciabile per una fashion addicted. Che sia in tinta unita o ricca di applicazioni sartoriali, la gonna è il più attuale di tutti i trend, un compromesso tra la delicatezza da ètoile e la grinta da streetstyler. 

Ripresa da tutti gli stilisti nelle collezioni Primavera-estate 2018 prima, e autunno-inverno 2018/2019 dopo, c’è solo l’imbarazzo della scelta. Parola d’ordine per un look azzeccato è Fashionable, la gonna va abbinata a pezzi attuali e di tendenza, creando una contrapposizione di stili da lasciare il segno. La silhouette così diventa fluida, armoniosa e accarezza il passo con movimento dinamico e sensuale. Nel mio look, in particolare, accenti maschili fanno da contrappunto a un outfit che coniuga delicatezza e modernità.

 

Valore aggiunto per un risultato più glam che mai: stivale rocker ai piedi.

 

 

Uno degli stilisti che fra tutti ha avvolto le proprie creazioni con un’aura da sogno grazie all’utilizzo del tulle è Gianbattista Valli. La sua collezione Haute Couture Autunno Inverno 2018/2019, ha fatto sognare Parigi durante la settimana della moda. La sua è una sognatrice dal carattere forte e predominante. La prospettiva di Valli è unica, veste la donna con soffici nuvole dai colori accesi e lascia spazio all’intraprendenza senza rinunciare all’eleganza. 

 

Maria Grazia Chiuri è una designer che pensa e crea le proprie collezioni per le donne di oggi. E per la sfilata AI 2018/2019 il lavoro di preparazione è stato meticoloso e lungo. Attinge dagli archivi Dior del ’68, anno in cui la maison sposa le ideologie femministe presentando capi innovativi che sanciscono il passaggio dall’Alta Moda al Pret-a-porter(come la gonna al ginocchio). C’era voglia di un cambiamento allora, e c’è anche oggi, in una società dove la figura femminile è protagonista di se stessa e gli abiti avvalorano questo pensiero. Il tulle come punto di rottura, per una figura regale sì, ma il cui regno è la città. Ed ecco che il vestito, la gonna o il kilt in tulle rappresentano le nuove uniformi per le Millennians.

 

 

Il vero tormentone della stagione è insomma la gonna in tulle. Che ci rappresenti al meglio lo stile rock-punk, romantico o street, non potremo fare a meno di indossarla, per un look da fiaba alla portata di tutti. 

1
(Visited 526 times, 3 visits today)

Leave A Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *