La moda è un’arte dinamica, cambia e si evolve repentinamente, segue l’andamento delle stagioni e spesso ne anticipa l’arrivo. Questa rapidità si tramuta in una successione di trend talvolta impercettibile, tanto che spesso non si riesce ad assaporare una determinata tendenza, perché già fuori moda.

Alle porte della stagione primavera-estate 2019, sono già apparse le tendenze attuali, che faranno da linee guida per stare al passo con i tempi, e ne oscureranno altre, appena dichiarate Out.

La stagione calda è per antonomasia il periodo fashion dell’anno in cui stampe e colori la fanno da padrone. Continua ad essere presente la stampa animalier, tanto osannata durante l’inverno appeno trascorso, per cui troviamo ancora chemisier e abiti maculati, preferibilmente tono su tono in colori chiari. I tessuti si fanno più leggeri, seta e cotone in primis, e i modelli più ampi dalle linee morbide. Out le stampe orientali: basta draghi o serpenti, sì a libellule e farfalle. La fantasia floreale rimane trend imprescindibile per l’estate. 

 

 

I fiori li indosseremo anche in testa, seguendo l’ondata gipsy dell’anno, per cui capelli volutamente e liberamente disordinati saranno adornati da bandane a stampe floreali lunghe fin sotto le spalle.

Ma l’accessorio per capelli più glam quest’anno, è il fermaglio. Grande ritorno per l’oggetto amato dalle nonne, coda bassa appuntata con un fermaglio in resina tartugata( très chic il pezzo vintage) o alto in testa a mò di fiocco, glamour ed elegante.

 

Dalla testa ai piedi, il passaggio è obbligato. Il piede e il portamento si fanno più eleganti, e -in linea con i fermagli- prende vita la tendenza di indossare i tacchi anche di giorno. La scarpa must have della stagione, infatti, è la slingback: a punta, tacco midi, con tallone scoperto. Semplice ma di carattere, anche perché il carattere l’ha messo Coco Chanel quando le ha create nel 1957. Conosciute come “scarpe modello Chanel”, sono da subito diventate un’icona. Attualmente realizzate in svariati materiali, fantasie e nuances, ogni donna dovrebbe possederne almeno un paio.

Inverosimilmente dichiarate Out le tanto amate Stan Smith, a favore delle Falcon e delle evergreen Superstar(tutto Adidas). Ma sono le Chunky, robuste, grosse, importanti, a detenere il ruolo di sneaker glamour dell’anno: è ancora il momento delle Fila Disruptor, delle Archlight di Louis Vuitton, delle M2K Tekno commercializzate da Nike.

Oltre alle scarpe, la nostra attenzione si focalizzerà sul calzino, che prende la propria rivincita sui tanto diffusi fantasmini, totalmente Out. I calzini si allungano, diventano calzettoni, da mettere allegramente in mostra e per i più audaci da indossare con le modaiole ciabatte da spiaggia.

Ma la tendenza più discussa del momento è senza dubbio il ritorno dei ciclisti come capo trend del 2019. Perché se è vero che non donano a tutte le silhouette, è anche vero che prima ancora di essere distribuiti e messi in commercio risultano incredibilmente sold out. Stretti e lunghi fino al ginocchio, da portare su un blazer per rendere l’outfit casual glam o su una canotta annodata in vita per un risultato sporty chic. Sempre e solo con sneaker ai piedi. Da sostituire facoltativamente con bermuda morbidi a completamento dello stesso tipo di outfit. Di conseguenza Out gli shorts, corti, strappati, o in denim lavato: per questa stagione mettiamoli da parte.

Il viola e l’arancio, colori di tendenza durante la scorsa estate(cantati anche da Tommaso Paradiso), hanno ceduto il posto rispettivamente al lilla(uno dei colori che predominerà nei prossimi mesi), e al living coral(colore dell’anno 2019 secondo Pantone). 

I trend stagionali che il Fashion System ci presenta sono davvero interessanti, e per lo più indicano l’inclinazione di stile e tendenze contemporanei, da interpretare comunque secondo gusti personali. Allo stesso tempo, rappresentano una chiave di lettura della società che ci circonda, della voglia di innovazione e sperimentazione, quest’anno più che mai.

11
(Visited 1.377 times, 1 visits today)

Leave A Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *