Nuovo capitolo per la casa di moda firmata Diego Della Valle. L’azienda Tod’s, eccellenza italiana nel mondo, che nel primo semestre dell’anno ha registrato ricavi pari a 477 milioni di euro, ha presentato a Parigi lo scorso Settembre il nuovo progetto denominato T-Factory, nome chiaramente ispirato a Andy Warhol.

Un progetto ambizioso e prestigioso, che prevede l’incontro tra universi creativi d’eccellenza per la realizzazione di collezioni capsule caratterizzate dall’alta sartoria e qualità italiane. Il percorso prevede almeno quattro collaborazioni l’anno, oltre a iniziative varie ed eventi speciali. Le partnership saranno con artisti provenienti da diversi ambiti, non solo dalla moda in senso stretto e verranno svelate con cadenza mensile. Ogni artista apporterà un tocco personale al brand e sarà libero di sperimentare creazioni che si discostino dal mondo tipicamente Tod’s, anche con l’obiettivo di abbracciare un target più ampio.

Le collezioni saranno presentate con la formula See Now Buy Now, cioè disponibili alla vendita online e in alcune boutique selezionate immediatamente dopo la presentazione, e rappresenta un’assoluta novità.

La prima collezione è affidata allo stilista Alessandro Dell’Acqua, fondatore della maison N^21 e direttore creativo di Rochas, che insieme a Della Valle ha creato un guardaroba che guarda al futuro mantenendo una continuità con le radici forti che caratterizzano da sempre il made in Italy. Pochi capi, ma essenziali. Gli inconfondibili gommini vengono utilizzati ma rimpiccioliti, per creare stivaletti grintosi, décollettè con fiocchi di velluto e slingback. I look sono sofisticati, glamour e grintosi, per una donna contemporanea, chic e cool, valori che da sempre contraddistinguono il marchio Tod’s. I colori della collezione sono il cuoio, il nero e rosa cipria, tipicamente usati dallo stilista napoletano.

 
 
 
Praticità e femminilità le parole chiave per questa capsule Collection. Tessuti tecnici e shiny per pantaloni baggy, parka e trench, da portare con nonchalance.
 
 
La firma handmade rappresenta infine il tratto distintivo: finiture pregiate che danno personalità e sanciscono l’incontro tra artigianalità italiana e look metropolitano. Disponibile alla vendita da fine Novembre.
 
 
 
 

 

1
(Visited 571 times, 1 visits today)

Leave A Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *